Regolamento
Regolamento BIZ Factory 2016

 

1. Definizione dell’iniziativa

BIZ Factory o Premio Nazionale “Migliore Impresa JA” (di seguito: PN) è la competizione tra le Imprese JA che hanno sviluppato il programma “Impresa in azione” nell’a.s. in corso. Il PN offre l’occasione agli studenti finalisti di ogni regione coinvolta di presentare al pubblico le loro idee imprenditoriali ed essere valutati da una Giuria qualificata di esperti. Durante il PN verrà selezionata la “Migliore Impresa JA” dell’anno che rappresenterà l’Italia alla Competizione Europea di Junior Achievement Europe (www.jaeurope.org).

2. Partecipanti e criteri di selezione

Partecipano al PN le Imprese JA finaliste di ogni regione coinvolta dal programma rappresentate da 3 studenti regolarmente iscritti al programma didattico “Impresa in azione” durante l’anno scolastico in corso. (Con il termine “regolarmente iscritti” si intende che siano stati iscritti dal docente coordinatore attraverso il sito partecipa.jaitalia.org e siano stati abilitati all’uso del sito www.impresainazione.it.)

3. Requisiti di valutazione

I requisiti fondamentali per una valutazione positiva saranno, oltre alla corretta presentazione dei documenti economico-finanziari dell’Impresa JA e l’ideazione di un prodotto o servizio interessante e commercializzabile, anche la dimostrazione evidente, per tutti gli studenti membri dell’Impresa JA, di aver acquisito una buona conoscenza delle logiche di azione della realtà aziendale, le prassi operative e le leve strategiche. Si valuteranno inoltre il livello di innovazione tecnologica e l’originalità del prodotto/servizio, le modalità di organizzazione e di gestione aziendale, i programmi per la valorizzazione e lo sviluppo delle risorse umane, la padronanza di una lingua straniera. Gli studenti daranno prova di aver recepito l’idea che il miglioramento continuo e la capacità di innovazione sono essenziali per il successo di un’azienda.

4. La Giuria

È costituita da membri individuati da Junior Achievement Italia provenienti dal mondo accademico, imprenditoriale, manageriale o finanziario e da un Presidente. Il Presidente può nominare un segretario anche esterno alla Giuria che partecipa ai lavori senza diritto di voto.

I Giudici sono chiamati a rispettare un “Codice di Condotta” riassumibile nei seguenti punti:

  • Obiettività: la Giuria eviterà giudizi affrettati o basati su impressioni soggettive e adotterà un comportamento di giudizio il più possibile obiettivo permettendo a tutti i partecipanti di essere giudicati con gli stessi parametri.
  • Rispetto dei tempi: la Giuria si atterrà ai tempi indicati in agenda e stabiliti da JA Italia e concederà a tutti i partecipanti al PN le stesse opportunità in termini di tempo.
  • Discrezione: la Giuria rivelerà i punteggi assegnati alle Imprese JA partecipanti e il proprio giudizio solo al momento della Premiazione pubblica.

Le decisioni prese dalla Giuria sono insindacabili.

5. Premi e motivazioni

La Giuria avrà il compito fondamentale di proclamare la Migliore Impresa JA dell’anno. Individuerà, inoltre, le altre Imprese JA vincitrici dei premi ex aequo previsti per ogni edizione.
Le premiazioni avverranno sulla base del punteggio risultante dalle Schede di Valutazione e per ogni Impresa JA premiata si redigerà una breve motivazione.

6. Raccolta delle informazioni

Nei giorni precedenti la manifestazione ogni giurato riceverà in formato elettronico un kit contenente i Rapporti Annuali delle Imprese JA finaliste, l’executive summary redatto dai team e una breve scheda di presentazione preparata da JA Italia che riporterà anche eventuali irregolarità nel rispetto delle scadenze e del regolamento di “Impresa in azione”.

Il giudizio complessivo per ogni Impresa JA sarà formulato in base ai seguenti step:

  • Analisi dei Rapporti Annuali
  • Visita degli stand
  • Audizioni
  • Presentazioni finali multimediali

Le Imprese JA saranno valutate in tutti i precedenti step secondo criteri oggettivi nelle aree:

  • Potenziale dell’idea
  • Fattibilità tecnica e finanziaria
  • Apprendimenti e acquisizione di competenze “imprenditoriali”

7. Il Rapporto Annuale

Le Imprese JA finaliste devono produrre un Rapporto Annuale (RA) in formato elettronico. Ogni RA deve contenere un massimo di 10 pagine (formato A4); non sono permesse appendici; le 10 pagine si intendono escluse di copertine front e back: la dimensione minima del carattere da utilizzare è 11 punti. Il RA dovrà essere redatto in lingua italiana.

8. Le Audizioni “15 minuti per convincere”

I giurati verificheranno le conoscenze di ogni studente sia in relazione alle azioni intraprese dall’Impresa JA stessa e ai loro risultati, sia attraverso un’indagine più generale sulle dinamiche e i processi aziendali e di mercato più rilevanti (acquisizione di nuove chiavi di lettura e capacità di applicazione nei diversi contesti). Si terranno inoltre in considerazione le dinamiche relazionali (con i pubblici interni ed esterni) che i membri dell’Impresa JA hanno saputo creare e consolidare. Dovranno partecipare alle audizioni i 3 studenti iscritti al PN. Le audizioni avranno una durata massima di 15 minuti per Impresa JA e si terranno a porte chiuse senza la presenza del docente coordinatore o dell’esperto d’azienda.

9. Lo Stand

I team in gara allestiranno un piccolo corner espositivo secondo le indicazioni fornite da Junior Achievement Italia. I giurati visiteranno ogni stand e valuteranno l’impatto visivo, gli elementi esposti, le tecniche di vendita, intervisteranno i membri dell’Impresa JA. Durante la visita dei giurati, oltre ai 3 studenti, è permessa la presenza del docente coordinatore o dell’esperto d’azienda che potrà essere intervistato a discrezione dei giurati.

10. La Presentazione sul palco

Le Imprese JA finaliste avranno la possibilità di presentare le loro esperienze e i risultati raggiunti a un pubblico significativo e importante. Per la presentazione finale sono ammessi i soli 3 studenti (esclusi docente coordinatore ed esperto d’azienda) e il tempo a disposizione per ogni Impresa JA non può superare i 4 minuti. Qualsiasi tipo di materiale utilizzato durante la presentazione finale deve essere prodotto o acquistato dall’Impresa JA stessa e i costi sostenuti dovranno essere identificabili nel piano dei conti. Ogni Impresa JA potrà scegliere la modalità migliore per presentarsi (video, immagini, slide in PowerPoint), purché sia assicurato il giusto equilibrio tra supporto multimediale ed esposizione orale. Prima, durante o dopo la presentazione non è consentito l’utilizzo di musica di sottofondo agli speaker, questa può essere prevista solo all’interno di un video contenente una traccia audio.

 

Regolamento redatto da Junior Achievement Italia.
www.jaitalia.org
Copyright Junior Achievement Italia, 2016