Imprenditorialità

Ogni anno crescono le scuole superiori che decidono di iscrivere i loro alunni a un programma di educazione imprenditoriale. Nell’anno scolastico 2014/2015, grazie ai docenti e ai dirigenti scolastici che hanno compreso e condiviso il valore di Impresa in azione, sono stati coinvolti oltre 6 mila giovani italiani.

Secondo la Commissione Europea, nel quadro di riferimento europeo sulle competenze chiave per l’apprendimento permanente, “il senso di iniziativa e imprenditorialità” è oggi una delle competenze fondamentali da acquisire attraverso l’istruzione formale. La stessa Commissione Europea ha riconosciuto in Impresa in azione (in inglese: Company Programme), la migliore strategia educativa di lungo periodo in grado, non solo di sviluppare un approccio imprenditoriale tra i partecipanti, ma anche di offrire uno strumento pratico per favorire l’occupabilità dei giovani.

Con Impresa in azione di Junior Achievement Italia, i ragazzi gestiscono delle vere e proprie imprese della durata di un anno scolastico. Attraverso il ricavato della vendita di quote azionarie, realizzano concretamente un prodotto o un servizio innovativo, compiendo scelte di mercato e verificandone sul campo i risultati. Seguiti da un docente coordinatore della loro classe, adeguatamente preparato, e da un imprenditore o manager volontario del tessuto aziendale locale, sperimentano i ruoli e le responsabilità delle principali figure manageriali e acquisiscono così competenze tecniche e trasversali per il loro futuro.

www.impresainazione.it

Guarda il video di BIZ Factory 2014 in occasione del quale abbiamo lanciato il Manifesto dell’educazione imprenditoriale di JA Italia.